Attività parlamentare 12 – 16 settembre 2016

Lunedì 12 settembre la Camera ha svolto la discussione congiunta sulle linee generali dei disegni di legge: “Rendiconto generale dell’Amministrazione dello Stato per l’esercizio finanziario 2015” e “Disposizioni per l’assestamento del bilancio dello Stato e dei bilanci delle Amministrazioni autonome per l’anno finanziario 2016”. L’Assemblea ha poi svolto la discussione sulle linee generali della “Relazione territoriale sulla regione Veneto, approvata dalla Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati (Doc. XXIII, n. 17)” e la discussione sulle linee generali della “Relazione territoriale sulla regione siciliana, approvata dalla Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati (Doc. XXIII, n. 20)”. La Camera ha infine svolto la discussione sulle linee generali della proposta di legge: “Disposizioni per la prevenzione e il contrasto dei fenomeni del bullismo e del cyberbullismo”.

Martedì 13 settembre a inizio seduta ha avuto luogo lo svolgimento di interrogazioni. Nel pomeriggio la Camera ha respinto le questioni pregiudiziali presentate al disegno di legge di “Conversione in legge del decreto-legge 31 agosto 2016, n. 168, recante misure urgenti per la definizione del contenzioso presso la Corte di cassazione, per l’efficienza degli uffici giudiziari, nonché per la giustizia amministrativa”. L’Assemblea ha infine approvato i disegni di legge: “Rendiconto generale dell’Amministrazione dello Stato per l’esercizio finanziario 2015” (303 sì e 176 no su 479 presenti e votanti) e “Disposizioni per l’assestamento del bilancio dello Stato e dei bilanci delle Amministrazioni autonome per l’anno finanziario 2016” (259 sì, 1 astenuto e 136 no su 396 presenti e 395 votanti). Noi abbiamo espresso voto contrario.

Mercoledì 14 settembre la Camera ha approvato la risoluzione presentata alla “Relazione territoriale sulla regione Veneto, approvata dalla Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati (Doc. XXIII, n. 17)” e la risoluzione presentata alla “Relazione territoriale sulla regione siciliana, approvata dalla Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati (Doc. XXIII, n. 20)”. L’Aula ha in seguito approvato il disegno di legge di “Ratifica ed esecuzione dell’Accordo tra Italia e Austria in materia di cooperazione di polizia, fatto a Vienna l’11 luglio 2014”. 328 sì, 70 no e 32 astenuti su 430 presenti e 398 votanti. Noi abbiamo votato contro. Nel pomeriggio ha avuto luogo lo svolgimento del question time. La Camera ha quindi approvato i seguenti disegni di legge: “Ratifica ed esecuzione dell’Accordo tra Italia e Vietnam di cooperazione nella lotta alla criminalità, fatto a Roma il 9 luglio 2014” (373 sì e 1 astenuto. M5S: favorevole); “Ratifica ed esecuzione dell’Accordo tra Italia e Principato di Andorra sullo scambio di informazioni in materia fiscale, fatto a Madrid il 22 settembre 2015” (409 sì); “Ratifica ed esecuzione dell’Accordo su un tribunale unificato dei brevetti, con Allegati, fatto a Bruxelles il 19 febbraio 2013” (302 sì, 108 no e 25 astenuti. M5S: voto contrario); “Ratifica ed esecuzione dell’Accordo di mutua assistenza amministrativa in materia doganale tra Italia e Stati uniti messicani, con Allegato, fatto a Roma il 24 ottobre 2011” (401 sì, 24 no e 9 astenuti. M5S: voto favorevole); “Ratifica ed esecuzione dell’Accordo tra Italia e Armenia nel settore della difesa, fatto a Jerevan il 17 ottobre 2012” (308 sì, 102 no e 2 astenuti. M5S: voto contrario). La Camera ha infine approvato il disegno di legge di “Ratifica ed esecuzione dei seguenti Accordi: a) Accordo di partenariato e cooperazione tra l’Unione europea e i suoi Stati membri, da una parte, e la Repubblica dell’Iraq, dall’altra, con Allegati, fatto a Bruxelles l’11 maggio 2012; b) Accordo quadro di partenariato e cooperazione tra l’Unione europea e i suoi Stati membri, da una parte, e la Repubblica delle Filippine, dall’altra, fatto a Phnom Penh l’11 luglio 2012”. 296 sì, 95 no e 1 astenuto. Noi abbiamo votato contro.

Giovedì 15 settembre la Camera ha proseguito l’esame della proposta di legge recante “Disposizioni per la prevenzione e il contrasto dei fenomeni del bullismo e del cyberbullismo”.

Venerdì 16 settembre ha avuto luogo lo svolgimento di interpellanze urgenti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *