Attività parlamentare 5 – 8 luglio 2016

Martedì 5 luglio la Camera in apertura di seduta ha svolto la discussione sulle linee generali della proposta di legge: “Introduzione nel codice penale del reato di frode in processo penale e depistaggio”. L’Aula ha poi svolto la discussione sulle linee generali del testo unificato delle proposte di legge: “Disposizioni concernenti la partecipazione dell’Italia alle missioni internazionali”. La Camera ha quindi svolto la discussione sulle linee generali del disegno di legge: “Ratifica ed esecuzione dell’Accordo tra Italia e Tagikistan sulla cooperazione culturale, scientifica e tecnologica, fatto a Dushanbe il 22 maggio 2007”. Si è poi svolta la discussione del disegno di legge di “Ratifica ed esecuzione dei seguenti Accordi: a) Accordo aggiuntivo alla Convenzione di reciproca assistenza giudiziaria, di esecuzione delle sentenze e di estradizione tra il Governo della Repubblica italiana ed il Governo del Regno del Marocco del 12 febbraio 1971, fatto a Rabat il 1° aprile 2014; b) Convenzione tra il Governo della Repubblica italiana ed il Governo del Regno del Marocco sul trasferimento delle persone condannate, fatta a Rabat il 1° aprile 2014”. Successivamente la Camera ha svolto la discussione generale dei seguenti disegni di legge: “Ratifica ed esecuzione dell’Accordo tra il Governo della Repubblica italiana e il Governo del Turkmenistan sullo scambio di informazioni in materia fiscale, fatto a Roma il 4 maggio 2015”; “Ratifica ed esecuzione del Protocollo addizionale alla Convenzione del Consiglio d’Europa sulla criminalità informatica, riguardante la criminalizzazione degli atti di razzismo e xenofobia commessi a mezzo di sistemi informatici, fatto a Strasburgo il 28 gennaio 2003”; Ratifica ed esecuzione della Decisione del Consiglio di sorveglianza recante modifiche all’Allegato IV della Convenzione tra il Governo della Repubblica italiana, il Governo della Repubblica francese, il Governo della Repubblica federale di Germania ed il Governo del Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord sull’istituzione dell’Organizzazione congiunta per la cooperazione in materia di armamenti OCCAR del 9 settembre 1998, fatta a Roma il 10 giugno 2014”; Ratifica ed esecuzione dell’Accordo tra il Governo della Repubblica italiana e il Governo di Bermuda per lo scambio di informazioni in materia fiscale, fatto a Londra il 23 aprile 2012”. L’Assemblea ha in seguito svolto la discussione generale del disegno di legge di Ratifica ed esecuzione dei seguenti Trattati: a) Trattato di estradizione tra la Repubblica italiana e la Repubblica del Cile, fatto a Roma il 27 febbraio 2002, con Protocollo addizionale, fatto a Santiago il 4 ottobre 2012; b) Accordo di mutua assistenza amministrativa per la prevenzione, l’accertamento e la repressione delle infrazioni doganali tra il Governo della Repubblica italiana ed il Governo della Repubblica del Cile, fatto a Bruxelles il 6 dicembre 2005”. Nel pomeriggio la Camera ha respinto le questioni pregiudiziali presentate al disegno di legge: “Conversione in legge del decreto-legge 24 giugno 2016, n. 113, recante misure finanziarie urgenti per gli enti territoriali e il territorio”. L’Aula ha quindi approvato la proposta di legge recante “Delega al Governo per la riforma del sistema dei confidi”: 278 sì, 60 astenuti e 90 no su 428 presenti e 368 votanti. Noi abbiamo votato contro. La Camera ha infine approvato la proposta di legge recante “Introduzione nel codice penale del reato di frode in processo penale e depistaggio”: 325 sì, 14 astenuti e 1 no su 340 presenti e 326 votanti. M5S: favorevole.

Mercoledì 6 luglio la Camera nella parte antimeridiana della seduta ha approvato il disegno di legge di “Ratifica ed esecuzione dell’Accordo tra il Governo della Repubblica italiana e il Governo della Repubblica del Tagikistan sulla cooperazione culturale, scientifica e tecnologica, fatto a Dushanbe il 22 maggio 2007” (354 sì e 17 astenuti. M5S: favorevole). La Camera ha quindi approvato con 389 sì il disegno di legge di “Ratifica ed esecuzione dei seguenti Accordi: a) Accordo aggiuntivo alla Convenzione di reciproca assistenza giudiziaria, di esecuzione delle sentenze e di estradizione tra il Governo della Repubblica italiana ed il Governo del Regno del Marocco del 12 febbraio 1971, fatto a Rabat il 1° aprile 2014; b) Convenzione tra il Governo della Repubblica italiana ed il Governo del Regno del Marocco sul trasferimento delle persone condannate, fatta a Rabat il 1° aprile 2014”. L’Aula ha successivamente approvato i seguenti disegni di legge: “Ratifica ed esecuzione dell’Accordo tra il Governo della Repubblica italiana e il Governo del Turkmenistan sullo scambio di informazioni in materia fiscale, fatto a Roma il 4 maggio 2015” (406 sì); “Ratifica ed esecuzione del Protocollo addizionale alla Convenzione del Consiglio d’Europa sulla criminalità informatica, riguardante la criminalizzazione degli atti di razzismo e xenofobia commessi a mezzo di sistemi informatici, fatto a Strasburgo il 28 gennaio 2003” (305 sì, 98 astenuti e 19 no. M5S: astensione); “Ratifica ed esecuzione della Decisione del Consiglio di sorveglianza recante modifiche all’Allegato IV della Convenzione tra il Governo della Repubblica italiana, il Governo della Repubblica francese, il Governo della Repubblica federale di Germania ed il Governo del Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord sull’istituzione dell’Organizzazione congiunta per la cooperazione in materia di armamenti OCCAR del 9 settembre 1998, fatta a Roma il 10 giugno 2014” (307 sì e 95 no. M5S: contrario); “Ratifica ed esecuzione dell’Accordo tra il Governo della Repubblica italiana e il Governo di Bermuda per lo scambio di informazioni in materia fiscale, fatto a Londra il 23 aprile 2012” (378 sì e 45 astenuti. M5S: favorevole). La Camera ha poi approvato con 420 sì il disegno di legge di “Ratifica ed esecuzione dei seguenti Trattati: a) Trattato di estradizione tra la Repubblica italiana e la Repubblica del Cile, fatto a Roma il 27 febbraio 2002, con Protocollo addizionale, fatto a Santiago il 4 ottobre 2012; b) Accordo di mutua assistenza amministrativa per la prevenzione, l’accertamento e la repressione delle infrazioni doganali tra il Governo della Repubblica italiana ed il Governo della Repubblica del Cile, fatto a Bruxelles il 6 dicembre 2005”. In seguito è stato approvato il disegno di legge di “Ratifica ed esecuzione della Convenzione tra il Governo della Repubblica italiana e il Governo della Repubblica del Cile per eliminare le doppie imposizioni in materia di imposte sul reddito e per prevenire le evasioni e le elusioni fiscali, con Protocollo, fatta a Santiago il 23 ottobre 2015”: 335 sì e 70 astenuti. M5S: astensione. Nel pomeriggio ha avuto luogo lo svolgimento di interrogazioni a risposta immediata. La Camera, infine, ha approvato in via definitiva il disegno di legge di “Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 16 maggio 2016, n. 67, recante proroga delle missioni internazionali delle Forze armate e di polizia, iniziative di cooperazione allo sviluppo e sostegno ai processi di ricostruzione e partecipazione alle iniziative delle organizzazioni internazionali per il consolidamento dei processi di pace e di stabilizzazione, nonché misure urgenti per la sicurezza. Proroga del termine per l’esercizio di delega legislativa”. 225 sì e 71 no su 296 presenti e votanti. Noi abbiamo votato contro.

Giovedì 7 luglio la Camera, dopo aver respinto la questione pregiudiziale di costituzionalità, ha approvato il testo unificato delle proposte di legge: “Disposizioni concernenti la partecipazione dell’Italia alle missioni internazionali”. 284 sì, 94 astenuti e 1 no su 379 presenti e 285 votanti. M5S: astensione. Il Ministro degli affari esteri e della cooperazione internazionale, Paolo Gentiloni Silveri, ha poi svolto una “informativa urgente del Governo sull’attentato terroristico di Dacca”.

Venerdì 8 luglio ha avuto luogo lo svolgimento di interpellanze urgenti.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *