Attività parlamentare 29 marzo – 1° aprile 2016

Martedì 29 marzo la Camera ha svolto la discussione sulle linee generali del disegno di legge di “Ratifica ed esecuzione dei seguenti accordi in materia ambientale: a) Emendamento di Doha al Protocollo di Kyoto alla Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici, fatto a Doha l’8 dicembre 2012; b) Accordo tra l’Unione europea e i suoi Stati membri, da una parte, e l’Islanda, dall’altra, per quanto concerne la partecipazione dell’Islanda all’adempimento congiunto degli impegni dell’Unione europea, dei suoi Stati membri e dell’Islanda per il secondo periodo di impegno del Protocollo di Kyoto della Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici, fatto a Bruxelles il 1° aprile 2015; c) Protocollo relativo alla cooperazione in materia di prevenzione dell’inquinamento provocato dalle navi e, in caso di situazione critica, di lotta contro l’inquinamento del Mare Mediterraneo, fatto alla Valletta il 25 gennaio 2002; d) Decisione II/14 recante emendamento alla Convenzione sulla valutazione dell’impatto ambientale in un contesto transfrontaliero, fatta ad Espoo il 25 febbraio 1991, adottata a Sofia il 27 febbraio 2001; e) Decisione III/7 recante il secondo emendamento alla Convenzione sulla valutazione dell’impatto ambientale in un contesto transfrontaliero, fatta ad Espoo il 25 febbraio 1991, adottata a Cavtat il 1° – 4 giugno 2004; f) Protocollo sulla valutazione ambientale strategica alla Convenzione sulla valutazione dell’impatto ambientale in un contesto transfrontaliero, fatta ad Espoo il 25 febbraio 1991, fatto a Kiev il 21 maggio 2003”. La Camera ha svolto in seguito la discussione del disegno di legge: “Ratifica ed esecuzione dell’Accordo tra il Governo della Repubblica italiana e il Governo del Principato del Liechtenstein sullo scambio di informazioni in materia fiscale, con Protocollo e Protocollo Aggiuntivo, fatto a Roma il 26 febbraio 2015”. Successivamente l’Assemblea ha svolto la discussione del disegno di legge: “Ratifica ed esecuzione dell’Accordo quadro globale di partenariato e cooperazione tra l’Unione europea e i suoi Stati membri, da una parte, e la Repubblica socialista del Vietnam, dall’altra, fatto a Bruxelles il 27 giugno 2012”. La Camera ha quindi svolto la discussione della “Relazione sulla contraffazione nel settore dell’olio di oliva, approvata dalla Commissione parlamentare di inchiesta sui fenomeni della contraffazione, della pirateria in campo commerciale e del commercio abusivo (Doc. XXII-bis, n. 4)”. Successivamente l’Aula ha svolto la discussione sulle linee generali della proposta di legge: “Princìpi per la tutela, il governo e la gestione pubblica delle acque”. La Camera ha infine svolto la discussione della mozione a prima firma Giulia Di Vita concernente “iniziative in relazione alla revisione del sistema di calcolo dell’Indicatore della situazione economica equivalente (ISEE)”.

Mercoledì 30 marzo la Camera ha approvato il testo unificato delle proposte di legge: “Disposizioni per l’introduzione di un sistema di tracciabilità dei prodotti finalizzato alla tutela del consumatore”. 371 sì e 78 astenuti su 449 presenti e 371 votanti. M5S: astensione. L’Aula ha quindi continuato la discussione della “Relazione della XIV Commissione sulla Relazione programmatica sulla partecipazione dell’Italia all’Unione europea riferita all’anno 2016, sul Programma di lavoro della Commissione per il 2016 e sul Programma di diciotto mesi del Consiglio dell’Unione europea (Doc. LXXXVII-bis, n. 4-A)” e ha votato le risoluzioni presentate, respingendo la risoluzione a prima firma Battelli. La Camera ha in seguito approvato il disegno di legge di ratifica: “Accordo fra Italia e Uruguay riguardante lo svolgimento di attività lavorativa da parte dei familiari conviventi del personale diplomatico, consolare e tecnico-amministrativo, fatto a Roma il 26 agosto 2014”. 338 sì e 66 astenuti. M5S: astensione. L’Assemblea ha infine approvato il disegno di legge di ratifica: “Accordo tra Italia e Principato di Monaco sullo scambio di informazioni in materia fiscale, con Protocollo, fatto a Monaco il 2 marzo 2015”. 356 sì e 29 astenuti. M5S: voto favorevole.

Giovedì 31 marzo la Camera ha approvato il disegno di legge di ratifica: “Convenzione tra Italia e Santa Sede in materia fiscale, fatta nella Città del Vaticano il 1° aprile 2015” (283 sì, 79 astenuti e 12 no. M5S: astensione). La Camera ha poi approvato con 404 sì il disegno di legge di ratifica ed esecuzione di accordi in materia ambientale. L’Aula successivamente ha approvato con 400 sì il disegno di legge di “Ratifica ed esecuzione dell’Accordo tra il Governo della Repubblica italiana e il Governo del Principato del Liechtenstein sullo scambio di informazioni in materia fiscale, con Protocollo e Protocollo Aggiuntivo, fatto a Roma il 26 febbraio 2015”. È stato quindi approvato il disegno di legge di “Ratifica ed esecuzione dell’Accordo quadro globale di partenariato e cooperazione tra Unione europea e Vietnam, fatto a Bruxelles il 27 giugno 2012”: 295 sì, 45 astenuti e 74 no. M5S: voto contrario. La Camera ha in seguito votato le risoluzioni presentate alla “Relazione sulla contraffazione nel settore dell’olio di oliva, approvata dalla Commissione parlamentare di inchiesta sui fenomeni della contraffazione, della pirateria in campo commerciale e del commercio abusivo (Doc. XXII-bis, n. 4)”, respingendo la risoluzione a prima firma Cariello. La Camera ha quindi votato le mozioni concernenti “iniziative in relazione alla revisione del sistema di calcolo dell’Indicatore della situazione economica equivalente (ISEE)”, approvando la mozione Di Vita ad eccezione dei capoversi secondo, quarto e quinto del dispositivo. Nel pomeriggio ha avuto luogo lo svolgimento del question time.

Venerdì 1° aprile ha avuto luogo lo svolgimento di interpellanze urgenti.

Sono stato sospeso per cinque giorni a partire dal 31 marzo per le proteste contro il decreto mutui dello scorso 2 m

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *