Attività parlamentare 14 – 18 settembre 2015

Lunedì 14 settembre la Camera ha svolto la discussione generale delle mozioni concernenti “iniziative per la tutela dei diritti dei consumatori nei confronti degli operatori del mercato dell’energia elettrica e del gas”.

Martedì 15 settembre la giornata è iniziata con lo svolgimento di una interpellanza e di una interrogazione. Nel pomeriggio la Camera ha approvato i seguenti disegni di legge di ratifica: “accordo con il Governo della Repubblica del Cile sull’autorizzazione all’esercizio di attività lavorative dei familiari a carico del personale diplomatico, consolare e tecnico-amministrativo delle missioni diplomatiche e rappresentanze consolari” (332 sì, 88 astenuti, 1 no. M5S: astensione); “accordo di cooperazione scientifica e tecnologica tra il Governo della Repubblica italiana ed il Governo della Repubblica del Cile” (434 sì. M5S: favorevole); “accordo tra il Ministro dell’interno della Repubblica italiana e il Ministro dell’interno della Repubblica francese in materia di cooperazione bilaterale per l’esecuzione di operazioni congiunte di polizia” (344 sì e 76 astenuti. M5S: astensione); “trattato di estradizione tra la Repubblica italiana e la Repubblica popolare cinese” (393 sì e 20 astenuti. M5S: favorevole). La Camera ha, infine, ripreso l’esame del disegno di legge recante “modifiche al codice penale e al codice di procedura penale per il rafforzamento delle garanzie difensive e la durata ragionevole dei processi nonché all’ordinamento penitenziario per l’effettività rieducativa della pena”.

Mercoledì 16 settembre abbiamo continuato l’esame degli articoli del disegno di legge recante “modifiche al codice penale e al codice di procedura penale per il rafforzamento delle garanzie difensive e la durata ragionevole dei processi nonché all’ordinamento penitenziario per l’effettività rieducativa della pena”. Nel pomeriggio c’è stato lo svolgimento di interrogazioni a risposta immediata.

Giovedì 17 settembre l’Assemblea ha proseguito l’esame del disegno di legge recante modifiche al codice penale e al codice di procedura penale.

Venerdì 18 settembre c’è stato lo svolgimento di interpellanze urgenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *