Attività parlamentare 14 – 18 aprile 2014

 

#ABOLIREQUITALIA

 

sogni

In Aula, nella settimana dal 14 al 18 aprile, è arrivato il libro dei sogni, il DEF. Tante promesse,come sempre. Tanti paroloni difficili usati appositamente per nascondere la cruda realtà. Tanta distanza dai cittadini e dai problemi quotidiani. Il MoVimento 5 Stelle, invece, usa parole concrete. Sempre. Ed è davvero vicino ai cittadini. Una delle priorità, oggi, è l’abolizione di Equitalia. Subito. La proposta di legge c’è. Bisogna solo portarla in Assemblea e votarla.

Lunedì 14 aprile abbiamo aperto i lavori parlamentari della settimana con la discussione del testo unificato delle proposte di legge sulla istituzione del Sistema nazionale a rete per la protezione dell’ambiente e sulla disciplina dell’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale. In seguito abbiamo affrontato la discussione della mozione contenente iniziative per la tutela delle vittime di reato e successivamente abbiamo continuato con la discussione della mozione per la sospensione del conio delle monete da 1 e 2 centesimi.

Martedì 15 aprile abbiamo iniziato la giornata con lo svolgimento di un’interpellanza e di interrogazioni e poi abbiamo votato e approvato il disegno di legge di ratifica del Protocollo concernente le preoccupazioni del popolo irlandese relative al Trattato di Lisbona. Nel pomeriggio di martedì l’Assemblea ha votato le varie mozioni contenenti iniziative a sostegno del settore del turismo, che sono state tutte approvate. A fine seduta sono intervenuto per dare la mia testimonianza di vicinanza alla famiglia di Gennaro Mura, un giovane della Sardegna morto in un incidente stradale lunedì sera.

Mercoledì 16 aprile c’è stato lo svolgimento dell’informativa urgente del Governo “sulle dichiarazioni del ministro dell’Interno relative a un ingente incremento del flusso di migranti e sulle misure che si intenda adottare per farvi fronte”. Nel pomeriggio di mercoledì c’è stato il Question Time e, in seguito, ci sono state le votazioni delle mozioni e della risoluzione, tutte approvate, concernenti iniziative per “l’esclusione dai vincoli previsti dal Patto di stabilità interno delle spese volte a finanziare interventi di contrasto al dissesto idrogeologico”. Subito dopo ci sono state le votazioni sul testo unificato delle proposte di legge per l’istituzione del sistema nazionale a rete per la protezione dell’ambiente. La votazione finale del provvedimento si è svolta giovedì 17 aprile. Il testo unificato delle proposte di legge è stato approvato all’unanimità con 403 sì.

Nella giornata di giovedì, poi, l’Assemblea ha dato il via libera al DEF. Giovedì non ho partecipato ai lavori d’Aula perché ho attraversato la Sardegna con i miei colleghi Corda e Di Battista. Abbiamo incontrato tantissime persone che sono venute ad ascoltarci nelle piazze. È stato un bellissimo giorno di condivisione. Noi con i cittadini e per i cittadini. La voglia di cambiamento ha vinto. È questo lo spirito del MoVimento. Una agorà è meglio di qualsiasi talk show televisivo.

Il mio intervento al min 21.58

Venerdì 18 aprile si è svolta la discussione del disegno di legge di conversione del “decreto-legge 20 marzo 2014, n. 34, recante disposizioni urgenti per favorire il rilancio dell’occupazione e per la semplificazione degli adempimenti a carico delle imprese”. Nei prossimi giorni entreremo nel vivo dell’esame del provvedimento sul lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *