PRIMA ASSEMBLEA CIVICA REGIONALE Sabato 8 settembre 2012

Prima riunione regionale dei vari gruppi del moVimento 5 Stelle in Sardegna. I gruppi certificati (Alghero, Sennori, Quartucciu) hanno organizzato la riunione ad Oristano al Mariano IV Palace hotel Piazza Mariano, 50.

Ordine del Giorno
Ore 10,00 Registrazione partecipanti all’ingresso.
Ore 10,30 Apertura lavori e presentazione gruppi. Alessandro Polese, Bruno Martignano, Nicola Bianchi
Ore 10,45 Piattaforma informatica comune: proposta concreta. Roberto De Santis – Associazione 5 Stelle Cagliari
Ore 11,15 Proposta per un idea di Sardegna a 5 Stelle in armonia con il non statuto nazionale. Gruppo di Sanluri
Ore 11,35 Proposta di regolamento per il nascente gruppo regionale. Luca Sanna – Associazione 5 Stelle Cagliari
Ore 11,55 Strumenti di controllo degli attivisti. Nicola Bianchi, m5s Sennori
Ore 12,15 Strumenti per la redazione di un programma condiviso. Dafni Ruscetta e Stefano Piroddi Associazione 5 Stelle Cagliari

Ore 12, 55 Buffet.

Ore 14,30 Economia dal basso: esempi di realtà mature. Meetup31 di Cagliari
Ore 15,00 La decrescita felice: un’occasione per la Sardegna. Paolo Sanna – Gruppo 5 Stelle di Sassari
Ore 15,30 Inceneritore a Porto Torres: una sciagura per tutti. Paolo Piras – Gruppo 5 Stelle di Sassari
Ore 16,00 Inquinamento da irrorazioni clandestine. Daniele Fois e Bruno Maniga: Gruppo 5 Stelle di Sassari
Ore 16,30 Abbanoa, punto sulla gestione della nostra acqua. Alessandro Polese – m5s Alghero
Ore 17,00 Discussione finale e saluti.
Alessandro Polese, Bruno Martignano, Nicola Bianchi

Moderano l’incontro:
Paola Pinna (m5s Quartucciu)
Giorgia Distefano (m5s Alghero)

La partecipazione all’incontro implica il pagamento della sala e del buffet, per un totale di € 10,00 a testa.
La cifra è stata calcolata dividendo l’intero costo per i partecipanti che sono 109.
Ogni mancata partecipazione significa un aggravio di spesa per gli altri, quindi sarebbe opportuno che le persone indicate dai gruppi tramite mail, riportate nell’elenco che segue, venissero tutte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *